Olivetti M10

From Museo dell'Informatica Funzionante

Jump to: navigation, search


Olivetti M10

M10-1.jpg

Simpaticissimo portatile della Olivetti...

Dettagli

  • Produttore: Olivetti
  • Paese: Italia
  • Anno: 1983
  • Numero di serie: N/D
  • CPU: Intel 8085 C
  • Memoria: 32Kb
  • Sistema Operativo: BASIC, Applicativi su ROM
  • Provenienza: Donazioni varie
  • Condizioni: Perfettamente funzionante
  • Parti mancanti: Nessuna
  • Risorse Online: http://dyne.org/museum/olivetti/m10/stuff/
  • Collocazione: Poetry Hacklab
  • N.Inventario:
Altre informazioni: Questo sistema OLIVETTI e' in realta' clonato da un computer portatile della KYOCERA...

 

Nel 1983 la giapponese Kyocera (Kyoto Ceramics) rilascio' un computer trasportabile che si puo' consideare il primo vero laptop: il KYOTRONIC KC-85.

Era basato su processore CMOS (Complementary Metal Oxide Semiconductor) 80C85 a 2.4Mhz, compatibile con l'Intel 8085 e con il piu' vecchio 8080.

Ebbe un grande successo grazie ad una valida tastiera, alle dimensioni contenute, al grande display e all'alimentazione con normali pile stilo: la macchina ideale per i giornalisti!

Fu cosi' che Tandy, NEC e Olivetti chiesero e ottennero la licenza per produrre una serie di cloni del KC-85. Uno di questi cloni (direi quello piu' bello esteticamente ;-) e' proprio l'Olivetti M10.

Non si tratta esattamente di cloni, dal momento che le differenze non sono soltanto estetiche, comunque un programma BASIC che gira su uno gira anche sugli altri.

La NEC si rivolse principalmente al mercato asiatico con i modelli PC-8201A e PC-8300. La Tandy punto' sul mercato americano con i modelli TRS-80 Model 100, Model 102 e Model 200. La Olivetti produsse due versioni dell'M10: una con 300 baud MoDem integrato (e tastiera americana) e l'altra senza MoDem.

Il modello che qui vedete con tastiera QWERTY e' stato in realta' modificato, appunto per trasformare la tastiera in QWERTY, invece della fastidiosissima ed antipaticissima tastiera QZERTY.

Galleria immagini

Risorse

http://dyne.org/museum/olivetti/m10/stuff/ http://retrocomputing.altervista.org/m10/m10.html

Personal tools